Come dire, come esprimere tutte le emozioni che mi hanno assalito durante questo evento del festival culturale Altamarea? Le foto, di certo, possono communicarne alcune. Il mare e la bella Termoli dietro di noi non possono fare altro che dar un senso di pace e  legerezza. La mia ansia, la sentivo e forse non si vedeva, ma mi approdeva mentre mi preparavo a rispondere in questa nostra bellissima lingua della quale, putroppo, non ho una maestria completa, specialmente all’orale.  Poi, ci fu l’emozione quando sentì Andrea Scutti, con la sua belissima voce, leggere una scena di Cattivi Presagi. Ma riuscì a contenermi–penso–e sorrisi, felice, quando il presidente dell’organizazione Altamarea, Ettore Fabrizio, un vero gentiluomo, chiuse la serata di presentazione.

Che l’evento abbia avuto il successo che ha avuto è sicuramente dovuto all’incredibile passione di tutti i giovani dell’organizatione Altamarea, inclusi i moderatori Valentina Salierno (che è anche la redattrice della versione italiana del romanzo) e Marianna Di Labbio, e il regista Antonio De Gregorio, e anche dovuto al personale del Lido Panfilo, e, in particolare, grazie a Francesco Marzoli che ha coordinato tutti gli atrezzi per ricevere noi e gli ascoltatori.

Questi giovani, come anche Paolo Pilati, il mio traduttore, e Michele Parisi, l’illustratore, e Adam Watson, il narratore della versione inglese, sono preziosi e gli si deve permettere di espandersi sempre e senza timore. Io non avrei mai participato a quest’evento o vissuto questa esperienza senza che Valentina ci abbia pensato, perciò sono felice di essermi fidato.

Ma oltre questo evento, sono stato felice di poter incontrare di persona viva il mio “team”, Paolo e Valentina, e spendere tempo con loro per parlare della vita, dei loro sogni e dei prossimi libri: Prima Eruzione, libro secondo dei Conquistatori di K’Tara, la cui traduzione è ormai completa e sarà pubblicato fine settembre, e Seconda Eruzione, libro terzo (ma non finale) del romanzo, che verrà pubblicato l’anno prossimo. Per questa opportunità troppo preziosa, che non è data a tutti che si autopubblicano, ne ringrazio non so chi, ma li ringrazio comunque.

Se vi va di sentire il tutto, cliccate sul video sotto a sinistra o qui. Il video include le interviste e la presentazione di Cattivi Presagi e del libro di poesia di Michele Paladino, un giovane scrittore e bravissimo poeta. Per vedere un riassunto dell’evento con anche un qualcosino del post-evento, cliccate sul video a destra.

L.A.

Da sinistra a destra: Io, Paolo Pilati, in piedi Andrea Scutti, Marianna Di Labbio, Valentina Salierno, Michele Paladino.
Share This